42 Springwane

By |Published On: 15/06/2020|Tags: , , , |

Durante il giorno fremono i preparativi, barche, reti e arpioni. Lance e torce. SI va a caccia del serpente. Gli uomini più coraggiosi del paese, i può forti e esperti di barche si uniscono alla compagnia. Quattro imbarcazioni piccole ed una più grossa prendono il largo al pomeriggio.

L’attesa è lunga, il serpente sembra attendere, non si fa vedere mai al punto che qualcuno dubita esista tra la compagnia. Poi eccolo! Una scia argentata e infida. La caccia è feroce e lo scontro impari ma l’eroismo di Barshing salva molte vite, uccidendo il mostro a costo della sua stessa vita.

Al rientro alcuni piangono i caduti in mare altri festeggiano sulla carcassa del mostro trascinata a riva per la compagnia, il lutto è insopportabile. Gaverin più di tutti ne soffre, si sente inadatto e inutile, Dalb prova a consolarlo manifestando il suo interesse per lui ma Gaverin lo rifiuta ed il menestrello lo convince che se davvero cerca il potere lui sa dove potrebbe apprenderlo.

Mentre Bodlo affoga i dispiaceri nell’alcool e Ilwyd si chiude in meditazione con Biancosole che ha il volto rigato di lacrime Gaverin lascia la compagnia prima dell’alba.

Al villaggio viene intitolata una locanda “Al Goblin Coraggioso” il suo corpo mutilato viene seppellito sulla scogliera guardato giorno e notte dal cinghiale inseparabile amico del suo padrone Barshing.

42 Springwane