Che bella attrezzatura

Home/Che Bella Attrezzatura/Che bella attrezzatura
By |Published On: 18/09/2020|Tags: , , , |

Il contesto è molto semplice: il gruppo di avventurieri ha da pochi giorni aiutato gli abitanti di un villaggio a sopravvivere ad un attacco goblin, ma questo non è servito del tutto a guadagnare la fiducia della cittadinanza che ancora li guarda con diffidenza, specialmente per il loro atteggiamento in certi versi ostile verso colei che governa il paese e verso la stessa guida spirituale della comunità, dalla dubbia fede.

Ed è così che Gaverin, lo stregone della compagnia, dirigendosi verso l’abitazione della governatrice, incrociando il suo compagno d’arme di razza nanica, Bodlo, pronuncia la fatidica frase che per i minuti successivi avrà la piena attenzione di tutti i giocatori, master incluso:

Oh Bodlo, che bella attrezzatura!

Inutile il tentativo di ristabilire l’ordine e ritornare al più puro GdR: il commento, nato in tale contesto, fa scoppiare a ridere tutti, lacerando perfino il velo di neutralità e professionalità di Occhi nel Vento, il pacato e saggio druido della compagnia.

Grande Gaverin, ci hai regalato un momento magico nella nostra seduta che non dimenticheremo mai!

A proposito, per rendervi partecipi di cosa accadde dopo, lo stesso Gaverin da lì a breve avrebbe intrapreso uno scontro magico degno di nota proprio contro il malvagio sacerdote, che si sarebbe concluso con la morte rapida dell’emissario divino, sotto il peso dei possenti attacchi del formidabile guerriero Emmet e dello stesso Bodlo, autore del fatidico colpo di grazia finale.

E per non dimenticare, dando un significato al meme qui sopra, ricordiamo che Emmet riuscì quasi a finire nelle grazie intime di una bellissima donna, poi rivelatasi in realtà un vecchio stregone mutato in dolce musa.

Che bella attrezzatura